Libera circolazione delle persone e mercato dell‘alloggio

Dalla metà del penultimo decennio la libera circolazione delle persone incide sul tasso d’immigrazione in Svizzera. Rispetto al passato sono intervenuti diversi cambiamenti strutturali per quanto riguarda sia la provenienza sia le qualifiche degli stranieri. Oggi, questo effetto non è più così marcato. Anche i tassi d’immigrazione sono notevolmente calati. Questo sviluppo sta avendo un impatto sul mercato degli alloggi.

Carte 2021

Ulteriori informazioni

Comunicati stampa

20.07.2022

Cresce lo squilibrio sul mercato dell’alloggio

Gli squilibri che caratterizzano il mercato immobiliare svizzero si aggravano, e prosegue così una tendenza in atto dalla metà dello scorso decennio. È quanto emerge dall’ultimo monitoraggio della situazione concernente la libera circolazione delle persone e il mercato dell’alloggio, realizzato ogni anno su incarico dell’UFAB. Il monitoraggio mostra anche l’aumento del divario tra affitto e proprietà abitativa. Nonostante un leggero allentamento a livello nazionale, su alcuni mercati regionali – in particolare nell’area di Zurigo e Zugo – lo spazio abitativo si riduce nettamente. Se nel settore dell’affitto l’attività edilizia rallenta, in qualche regione ciò determina un’offerta di alloggi insufficiente oppure aggrava una situazione di penuria già in corso.

https://www.bwo.admin.ch/content/bwo/it/home/Wohnungsmarkt/marktwirtschaftliche-wohnungsversorgung/pfz-wm.html