Il contratto-quadro di locazione

Un contratto-quadro di locazione è una convenzione mediante la quale le associazioni di locatori e di locatari stabiliscono di comune accordo disposizioni tipo concernenti la conclusione, il contenuto e l’estinzione dei contratti di locazione individuali per alloggi e locali commerciali.

Le parti contraenti di un contratto-quadro di locazione possono richiedere al Consiglio federale l’autorizzazione a derogare, nella loro convenzione, alle disposizioni vincolanti del diritto di locazione. Se il campo d’applicazione si estende sul territorio di più Cantoni, le parti interessate possono domandare al Consiglio federale (oppure alle autorità cantonali) che il contratto-quadro di locazione sia dichiarato di obbligatorietà generale: di conseguenza, le disposizioni così definite assumono carattere vincolante per qualsiasi contratto concluso su tutto il territorio in questione. In entrambi i casi l’UFAB completa le procedure necessarie alla decisione del Consiglio federale.

Il contratto-quadro di locazione per la Svizzera romanda

Il contratto-quadro di locazione è valido per i Cantoni di Ginevra, Vaud, Neuchâtel, Friburgo e Giura, nonché nei sette distretti francofoni del Vallese. Durante la riunione del 20 giugno 2014 il Consiglio federale ha confermato l’obbligatorietà generale del contratto-quadro di locazione per la Svizzera romanda. Restano quindi valide le disposizioni in vigore dal 1° luglio 2008.

Il contratto-quadro di locazione per il Cantone di Vaud

Nel Cantone di Vaud è valido anche un contratto-quadro di locazione cantonale. Le disposizioni del contratto-quadro di locazione per la Svizzera romanda sono state integrate in quello cantonale.

Ulteriori informazioni

https://www.bwo.admin.ch/content/bwo/it/home/mietrecht/rahmenmietvertrag.html