Alloggio e penuria di energia

In Svizzera nell’ultimo periodo i prezzi dell’energia sono aumentati notevolmente. Il riscaldamento e l’acqua calda costituiscono una parte essenziale delle spese accessorie dell’affitto. Per la maggior parte di esse il periodo di conteggio va da luglio a giugno dell’anno successivo. L’evoluzione dei costi dell’energia avrà quindi un impatto notevole soprattutto dopo la metà del 2023, quando la maggior parte delle famiglie in affitto riceverà la bolletta delle spese accessorie.

Le parti contraenti di un contratto di locazione non possono influenzare l’andamento dei prezzi dell’energia. Ciononostante, ogni famiglia ha la possibilità di risparmiare energia andando così a contrastare l’aumento dei costi per il riscaldamento, specialmente in relazione al conteggio individuale delle spese dell’energia e dell’acqua (CISE). In ogni caso la riduzione del consumo energetico risulta essere quasi sempre vantaggiosa con tutti i modelli contabili. Per tutti i consigli di risparmio rivolti alle famiglie consultare i siti web di organizzazioni sia governative che private riportati di seguito:


Domande sul diritto di locazione

Per quanto riguarda il consumo di energia negli immobili in affitto possono sorgere diverse questioni legali. Riportiamo di seguito alcuni esempi.

Ultima modifica 25.10.2022

Inizio pagina

https://www.bwo.admin.ch/content/bwo/it/home/wie-wir-wohnen/energiemangel.html