Digitalizzazione

La digitalizzazione influisce fortemente sull’economia svizzera e sulla vita della popolazione. Le opportunità offerte dalla digitalizzazione vanno pertanto sfruttate in modo coerente in tutti gli ambiti della vita quotidiana. È questo l’obiettivo della strategia nazionale «Svizzera digitale», nell’ambito della quale l’11 gennaio 2017 il Consiglio federale ha adottato il rapporto «Condizioni quadro dell’economia digitale».

Gli sviluppi nel campo della digitalizzazione si fanno sentire anche sul mercato degli alloggi. Da qualche tempo ormai, le piattaforme online per l’intermediazione immobiliare (vendita e locazione) sono un elemento essenziale di questo mercato.

Negli ultimi anni, inoltre, le piattaforme di condivisione si sono affermate anche come sotto-segmento, sia nel settore dell’intermediazione immobiliare (es. AirBnB) sia in altri settori, come il finanziamento peer-to-peer o il crowdsourcing, che a loro volta influenzano il mercato indirettamente. La condivisione residenziale può avere effetti positivi, ad esempio un uso più efficiente degli alloggi. Possono tuttavia verificarsi anche effetti negativi, ad esempio quando gli spazi abitativi ad uso permanente vengono invece utilizzati dai turisti e quindi sottratti al mercato immobiliare.

Ulteriori informazioni

Comunicati stampa

21.03.2018

Sublocazione: il Consiglio federale intende integrare l’ordinanza sul diritto di locazione

Nell’era della digitalizzazione, il Consiglio federale intende integrare l’ordinanza concernente la locazione e l’affitto di locali d’abitazione o commerciali. Il nuovo articolo prevede un consenso generale alla sublocazione ripetuta per brevi periodi al fine di facilitare le procedure amministrative. Il 21 marzo 2018 il Consiglio federale ha avviato la procedura di consultazione relativa alla modifica dell’ordinanza, che si concluderà il 3 luglio 2018.

15.11.2017

No a regole speciali per i portali di affitti online

Il 15 novembre 2017 il Consiglio federale ha preso atto del rapporto sulla regolamentazione nel settore degli alloggi[1], che analizza una serie di questioni normative legate ai portali di affitti online. In linea di massima le leggi federali vigenti coprono anche questa fattispecie. Quanto al diritto di locazione in generale, però, è opportuno adeguare in alcuni punti l’ordinanza concernente la locazione e l’affitto di locali d’abitazione o commerciali (OLAL).

11.01.2017

Il Consiglio federale approva il rapporto sulle condizioni quadro dell’economia digitale

L’11 gennaio 2017 il Consiglio federale ha approvato il rapporto «Condizioni quadro dell’economia digitale», che analizza la situazione relativa alla strategia «Svizzera digitale». La svolta digitale offre valide opportunità all’economia svizzera, e il Consiglio federale intende coglierle per garantire occupazione e benessere. In linea generale esistono già le basi legali necessarie; gli operatori dell’economia della condivisione (la cosiddetta sharing economy) non necessitano di nuove leggi per il momento. Si tratta invece di adeguare alcuni singoli aspetti delle normative esistenti – che la svolta digitale ha reso superflui – e di proseguire l’ottimizzazione delle condizioni quadro. Su incarico del Consiglio federale saranno valutati possibili interventi in diversi settori, tra cui i servizi legati al pernottamento, la legislazione in materia di concorrenza, i servizi legati alla mobilità nonché la formazione e la ricerca, ed è già in corso un’analisi approfondita del mercato del lavoro.

https://www.bwo.admin.ch/content/bwo/it/home/wohnungspolitik/wohnungspolitik-bund/digitalisierung.html